Blog


La Boutique del Suono

lunedì 19 novembre, 2012 at 12:53 pm

Tutti noi sappiamo come la tecnologia sia sempre più parte integrante della nostra vita quotidiana e come abbia cambiato il nostro modo di informarci, studiare, lavorare e relazionarci con gli altri. In tutto ciò non fa eccezione la musica, fruibile in modo semplice e spesso gratuito attraverso la rete, e allo stesso tempo producibile e […]

Tutti noi sappiamo come la tecnologia sia sempre più parte integrante della nostra vita quotidiana e come abbia cambiato il nostro modo di informarci, studiare, lavorare e relazionarci con gli altri. In tutto ciò non fa eccezione la musica, fruibile in modo semplice e spesso gratuito attraverso la rete, e allo stesso tempo producibile e manipolabile da chiunque possegga un computer. Oggi utilizzare dei programmi per fare musica è davvero semplice, economico e alla portata di tutti: un fenomeno, quello della produzione musicale “casalinga”, che permette a tanti talenti nascosti di emergere e iniziare a far ascoltare le proprie creazioni al pubblico.
Se la qualità del progetto è buona e i feedback sono positivi non ci si può più accontentare dei semplici mezzi che abbiamo a casa. Dobbiamo ricercare per la nostra musica il miglior “vestito”, affidandoci alle “boutique” del suono: studi di registrazione con strumentazioni di alto livello e competenze che mettano in luce i nostri brani e li perfezionino sino a renderli dei prodotti professionali.

Come dicono gli americani, le Boutique Audio Gear sono le attrezzature pregiate con cui sono stati registrati i più bei dischi della storia, da Frank Sinatra, ai Queen, fino alle più recenti produzioni discografiche. Accanto a queste, non possiamo tralasciare l’importanza fondamentale che hanno le figure professionali del Tecnico del Suono, dell’Arrangiatore e del Produttore, che apportano alla produzione tutto il loro bagaglio di conoscenze ed esperienze sul campo.
Nel territorio del Piceno c’è una struttura con tali caratteristiche, in cui l’attività dello studio di registrazione è affiancata alla formazione di personale qualificato, dal musicista al tecnico del suono: l’Accademia Lizard, sede di Ascoli Piceno. All’interno dello studio sono presenti macchine pregiate (tra cui il preamplificatore NEVE 1073 EQ, il compressore valvolare TUBE-TECH CL 1B e la console di mixaggio SOLID STATE LOGIC) utilizzate sia per le produzioni musicali che nella pratica dei corsi di formazione.

Come produttore e arrangiatore la figura di riferimento è costituita dal M° Andrea Luzi, Direttore dell’Accademia, che dal 1997 lavora nel campo della registrazione, dalle collaborazioni con A. Coggio (Baglioni, Nava) alle recenti produzioni per la Ricordi-Universal.

 

Di seguito l’articolo originale pubblicato su diverse riviste mensili.